Pubblicato il Lascia un commento

Privacy Policies

Informativa ex art. 13 Regolamento UE n. 2016/679

Spett.le Cliente,

Desideriamo informarLa, nella Sua veste di “interessato” al trattamento dei dati, che il “Regolamento (UE) n. 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 prevede la tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1) Finalità del trattamento dei dati

I dati da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità: gestione del rapporto in essere in

riferimento all’attività di ricerca e selezione del personale nonché delle attività di consulenza direzionale, marketing, risorse umane e della formazione.

2) Modalità del trattamento dei dati

Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: informatizzato, cartaceo. Il trattamento

è svolto dal titolare, responsabile e/o dagli incaricati del trattamento.

3) Tipologia dei dati, conferimento e rifiuto

I dati utilizzati sono: personali, comuni, particolari, ex art 35 del regolamento e giudiziari e sono conferiti facoltativamente. Tuttavia tale conferimento è indispensabile e necessario ai fini dello svolgimento delle attività di cui al precedente punto 1).

L’eventuale rifiuto da parte dell’interessato di conferire dati personali nel caso di cui al presente punto 3) comporta tuttavia l’impossibilità di adempiere alle attività di cui al punto 1).

4) Destinatari dei dati e comunicazioni

I dati personali possono venire a conoscenza e possono essere comunicati per le finalità di cui al punto 1) a dipendenti, collaboratori esterni, candidati, altri soggetti operanti nel settore e tutti quei soggetti pubblici e privati cui la comunicazione sia necessaria per il corretto adempimento delle finalità indicate nel punto 1.

5) Diffusione dei dati e trasferimento all’estero

I dati personali non sono soggetti a diffusione, né verranno trasferiti presso un Paese terzo od Organizzazione internazionale.

6) Conservazione dei dati

I dati personali saranno conservati per un periodo non superiore a quello necessario per il conseguimento degli scopi per i quali gli stessi sono stati raccolti e successivamente trattati. I dati personali saranno conservati per tutta la durata del contratto da lei concluso e anche per un periodo successivo secondo i seguenti criteri:

  1. entro i termini stabiliti dalla normativa vigente;
  2. entro i termini stabiliti dalla normativa anche secondaria che impongono la conservazione dei dati (ad esempio dichiarazioni fiscali);
  3. entro il periodo necessario per proteggere i diritti del titolare dei dati nelle ipotesi di eventuali controversie legate all’erogazione della prestazione. In ogni caso, il tempo massimo di conservazione dei dati viene stimato in 10 anni dalla cessazione del rapporto.

7)  Accesso, rettifica, cancellazione (diritto all’oblio), opposizione e portabilità dei dati

E’ Suo diritto chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica, la cancellazione o l’oblio degli stessi, o la limitazione del trattamento che la riguardano o di opporsi al loro trattamento. È altresì Suo diritto chiedere la portabilità dei dati, ovvero ottenere senza impedimenti dal titolare del trattamento i dati in un formato strutturato di uso comune e leggibile da dispositivo automatico per trasmetterli ad un altro titolare del trattamento.

8)  Revoca del consenso

Qualora il trattamento, anche di dati particolari, si basi sul consenso [sull’articolo 6, paragrafo 1, lettera a) del Regolamento, oppure sull’articolo 9, paragrafo 2, lettera a) del Regolamento], è Suo diritto revocare il consenso stesso in qualsiasi momento senza che ciò possa pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca.

9) Reclamo  

È Suo diritto proporre reclamo all’Autorità di controllo.

10) Profilazione  

La informiamo che nel trattamento dei Suoi dati non viene adottato alcun processo decisionale

automatizzato.

11) Titolare del trattamento

Titolare del trattamento è Risorse Soluzione e Talenti, in sigla RISOLTA S.r.l.con sede in (47121) Forlì (FC), Via Tommaso Augustini, n. 12/A,

tel. 351/5500568, part. Iva 03313750402, e-mail: info@risolta.it

 Responsabile della protezione dei dati 
In valutazione.

12) Diritti dell’interessato

In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi

degli artt. 15 e ss del Regolamento, da intendersi qui trascritti.

Pubblicato il Lascia un commento

informativa sui cookies

Che cos’è un cookie?

Cookie del browser:

I cookie sono porzioni di informazioni che il sito Web inserisce nel tuo dispositivo di navigazione quando visiti una pagina. Possono comportare la trasmissione di informazioni tra il sito Web e il tuo dispositivo, e tra quest’ultimo e altri siti che operano per conto nostro o in privato, conformemente a quanto stabilito nella rispettiva Informativa sulla privacy. Possiamo utilizzare i cookie per riunire le informazioni che raccogliamo su di te. Puoi decidere di ricevere un avviso ogni volta che viene inviato un cookie o di disabilitare tutti i cookie modificando le impostazioni del browser. Disabilitando i cookie, tuttavia, alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e non potrai accedere a numerose funzionalità pensate per ottimizzare la tua esperienza di navigazione nel sito. Per maggiori informazioni sulla gestione o la disabilitazione dei cookie del browser, consulta l’ultima sezione della presente Politica sui cookie. Utilizziamo varie tipologie di cookie con funzioni diverse.

1. Cookie strettamente necessari

Questi cookie sono fondamentali per poter navigare sul sito Web e utilizzare alcune funzionalità. Senza i cookie strettamente necessari, i servizi online che hai richiesto, come il carrello virtuale o l’emissione di fattura alla convalida di un acquisto, non possono essere forniti. Non è necessario fornire il consenso per i cookie strettamente necessari, poiché sono indispensabili per assicurarti i servizi richiesti.

2. Cookie per le prestazioni

È possibile che da parte nostra (o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto) vengano inseriti dei cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Le informazioni raccolte mediante i cookie per le prestazioni sono utilizzate esclusivamente da noi o nel nostro interesse. I cookie per le prestazioni raccolgono informazioni anonime relative al modo in cui gli utenti utilizzano il sito Web e le sue varie funzionalità. Ad esempio, i nostri cookie per le prestazioni raccolgono informazioni in merito alle pagine del sito che visiti più spesso e alle nostre pubblicità che compaiono su altri siti Web con cui interagisci, oltre a verificare se apri e leggi le comunicazioni che ti inviamo e se ricevi messaggi di errore. Le informazioni raccolte possono essere utilizzate per personalizzare la tua esperienza online mostrando contenuti specifici. I cookie per le prestazioni servono anche per limitare il numero di visualizzazioni di uno stesso annuncio pubblicitario. I nostri cookie per le prestazioni non raccolgono informazioni di carattere personale. Un collegamento alla nostra Politica sui cookie è disponibile nella parte inferiore di ciascuna pagina del presente sito Web. Continuando a utilizzare questo sito Web e le sue funzionalità, autorizzi noi (e gli inserzionisti esterni di questo sito Web) a inserire cookie per le prestazioni nel tuo dispositivo di navigazione. Per eliminare o gestire i cookie per le prestazioni, consultare l’ultima sezione della presente Politica sui cookie.

3. Cookie per funzionalità

È possibile che da parte nostra (o dei i fornitori di servizi che operano per nostro conto) vengano inseriti dei cookie per funzionalità nel tuo dispositivo di navigazione. Non condividiamo le informazioni raccolte mediante i cookie per funzionalità con i nostri inserzionisti né con terzi. Questi cookie sono utilizzati per memorizzare le scelte che effettui (preferenza della lingua, paese o altre impostazioni online) e per fornirti le funzionalità personalizzate od ottimizzate che hai selezionato. I cookie per funzionalità possono essere utilizzati per offrirti servizi online o per evitare che ti vengano offerti servizi che hai rifiutato in passato. In alcuni casi, possiamo autorizzare inserzionisti o terze parti a fornirti contenuti e altre esperienze online tramite questo sito Web. In questo caso, la terza parte in questione potrebbe inserire i propri cookie per funzionalità nel tuo dispositivo e utilizzarli, in modo analogo a noi, al fine di fornirti funzionalità personalizzate e ottimizzare la tua esperienza d’uso. Selezionando opzioni e impostazioni personalizzate o funzionalità ottimizzate, autorizzi l’utilizzo da parte nostra (e di terzi) dei cookie per funzionalità necessari a offrirti tali esperienze. Eliminando i cookie per funzionalità, le preferenze o le impostazioni selezionate non verranno memorizzate per visite future.

4. Cookie promozionali o di targeting

Pubblicità mirata gestita da terze parti

I cookie di pubblicità mirata gestita da terze parti possono essere memorizzati sul dispositivo dell’utente da inserzionisti terze parti, reti pubblicitarie, servizi di scambio dati e analisi di marketing e altri fornitori di servizi. I cookie per la pubblicità mirata gestita da terze parti raccolgono informazioni sulla navigazione dell’utente sui vari siti web e sui servizi online al fine di visualizzare inserzioni pertinenti sui siti web e sui servizi online nostri e di terze parti. Le reti pubblicitarie possono condividere queste informazioni con gli inserzionisti utilizzando la loro rete. Le informazioni raccolte utilizzando questi cookie per la pubblicità mirata gestita da terze parti non identificano personalmente l’utente.

5. Servizi utilizzati in questo sito (anche di terze parti)
NomeDescrizioneDati RaccoltiLuogo del trattamento e Policy Link
Pulsante +1 e widget sociali di Google+(Google Inc.)Il pulsante +1 e i widget sociali di Google+ sono servizi di interazione con il social network Google+, forniti da Google IncCookie e dati di utilizzoUSA Privacy Policy
Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.)Il pulsante “Mi Piace” e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc.Cookie e dati di utilizzoUSA Privacy Policy
Pulsante Tweet e widget sociali di Twitter (Twitter, Inc.) Il pulsante Tweet e i widget sociali di Twitter sono servizi di interazione con il social network Twitter, forniti da Twitter, IncCookie e dati di utilizzo USA Privacy Policy
Facebook Comments (Facebook, Inc.)Facebook Comments è un servizio gestito da Facebook, Inc. che consente all’Utente di lasciare propri commenti e condividerli all’interno della piattaforma Facebook.Cookie e dati di utilizzoUSA Privacy Policy
Google Analytics (Google Inc.) Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google. Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario Cookie e dati di utilizzoUSA Privacy Policy Opt Out
Google AdSense (Google Inc.)Google AdSense è un servizio di advertising fornito da Google Inc. Questo servizio usa il Cookie “Doubleclick”, che traccia l’utilizzo di questo sito ed il comportamento dell’utente in relazione agli annunci pubblicitari, ai prodotti e ai servizi offerti. L’utente può decidere in qualsiasi momento di non usare il Cookie Doubleclick provvedendo alla sua disattivazione (opt out)Cookie e dati di utilizzo USA Privacy Policy Opt-Out
Video Youtube (Google Inc.)Youtube è un servizio di visualizzazione di contenuti video gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all’interno delle proprie pagine Cookie e dati di utilizzoUSA Privacy Policy
Google Fonts (Google Inc.)Google Fonts è un servizio di visualizzazione di stili di carattere gestito da Google Inc. che permette a questa Applicazione di integrare tali contenuti all’interno delle proprie pagine Cookie e dati di utilizzoUSA Privacy Policy
6. Abilitazione/disabilitazione di cookie tramite il browser

Esistono diversi modi per gestire i cookie e altre tecnologie di tracciabilità. Modificando le impostazioni del browser, puoi accettare o rifiutare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettare un cookie dai siti Web visitati. Ti ricordiamo che disabilitando completamente i cookie nel browser potresti non essere in grado di utilizzare tutte le nostre funzionalità interattive. Se utilizzi più computer in postazioni diverse, assicurati che ogni browser sia impostato in modo da soddisfare le tue preferenze. Puoi eliminare tutti i cookie installati nella cartella dei cookie del tuo browser. Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Fai clic su uno dei collegamenti sottostanti per ottenere istruzioni specifiche.

Microsoft Windows Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Apple Safari

Se non utilizzi nessuno dei browser sopra elencati, seleziona “cookie” nella relativa sezione della guida per scoprire dove si trova la tua cartella dei cookie.

7. Definizioni e riferimenti legali

Dati Personali (o Dati)

Costituisce dato personale qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale.

Dati di Utilizzo

Sono i dati personali raccolti in maniera automatica dall’Applicazione (o dalle applicazioni di parti terze che la stessa utilizza), tra i quali: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall’Utente che si connette all’Applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dell’Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’Utente.

Utente

L’individuo che utilizza questa Applicazione, che deve coincidere con l’Interessato o essere da questo autorizzato ed i cui Dati Personali sono oggetto del trattamento.

Interessato

La persona fisica o giuridica cui si riferiscono i Dati Personali.

Responsabile del Trattamento (o Responsabile)

La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal Titolare al trattamento dei Dati Personali, secondo quanto predisposto dalla presente privacy policy.

Titolare del Trattamento (o Titolare)

La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali ed agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza, in relazione al funzionamento e alla fruizione di questa Applicazione. Il Titolare del Trattamento, salvo quanto diversamente specificato, è il proprietario di questa Applicazione.

Questa Applicazione

Lo strumento hardware o software mediante il quale sono raccolti i Dati Personali degli Utenti

. Cookie

Piccola porzione di dati conservata all’interno del dispositivo dell’Utente.

Riferimenti legali

Avviso agli Utenti europei: la presente informativa privacy è redatta in adempimento degli obblighi previsti dall’Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonché a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie.

Questa informativa privacy riguarda esclusivamente questa Applicazione

.

Pubblicato il Lascia un commento

smartworking

Smartworking: perchè questa scelta?

I motivi per orientarsi verso lo smartworking per una azienda come la nostra (ma non solo…) sono davvero tanti. Ci sono motivazioni meramente economiche, ovvero il buon senso che suggerisce di sotenere costi per la fruizione di strutture in corretta proporzione al loro utilizzo. Ci sono anche motivazioni di natura commerciale e marketing. ovvero la reale possibilità di “essere” dove davvero serve. Ma queste sono valutazioni sullo smartworking che riguardano solo la nostra peculiare situazione, quindi pensiamo sia interessante approfittare del palcoscenico del web per riprendere alcuni concetti a più ampio respiro che fanno parte del grande portafoglio di soluzioni che Risolta mette a disposizione dei clienti.

Smartworkng: gli obiettivi

Smartworking per conciliare

Il ricorso allo smartworking permette, con una revisione del concetto di organizzazione aziendale, di conciliare le esigenze individuali del lavoratore e del collaboratore con le attese, in termini di risultati, dell’azienda. La declinazione del concetto è molto più semplice della sua applicabilità effettiva, questo è vero; ma i risultati che si ottengono superando il concetto rigido di “costo orario” sono sorprendenti. Il punto chiave è la complementarietà.

Smartworking per innovare

In realtà è l’innovazione tecnologica che porta allo smartworking, altrimenti parleremo di lavoro a cottimo (cosa che peraltro si configura in numerosi casi di smartworking millantato). Di fatto non c’è nessuna differenza fra un personal computer su una scrivania in un open space aziendale ed uno analogo nel salotto di casa: quindi se il tipo di mansioni richieste sono tali da poter essere remotizzate mantenendo le iterazioni necessarie fra i diversi attori allora lo smartworking si può fare.’

Smartworking per competere

Lo smartworking porta due risultati immediati: libera risorse in termini di costi fissi, spazi, tempo e porta ad un percepibile incremento della produttività sia individuale che come qualità complessiva del prodotto servizio erogato. Tutto questo si ripercuote sui margini che possono essere incrementati come percentuale o come valore assoluto grazie alla maggiore competitività ottenuta.

Smartworking: il modello organizzativo

Lo smartworking richiede alcune revisioni al modello di organizzazione del lavoro. Le revisioni riguardano essenzialmente questi tre elementi:

  1. Risorse umane. È indispensabile un nuovo approccio da parte del personale che deve essere pronto a rivedere il proprio ruolo in un’ottica di flessibilità, produttività e deve essere disponibile a creare maggiori sinergie con il management.
  2. Tecnologia. Perchè funzioni servono modalità di lavoro “agili”, quindi tecnologicamente adeguate in modo da garantire l’accesso ai dati aziendali da remoto, consentendo forme di lavoro più efficienti e altamente personalizzate.
  3. Monitoraggio costante. Occorre vincere le rispettive diffidenze introducendo un sistema di.analisi dei risultati del lavoro per valutare l’efficienza del personale a seguito dell’introduzione del nuovo modello organizzativo del lavoro.

Smartworking: il quadro normativo

Il quadro normativo non è staato ancora ben definito e, come spesso accade, si attende l’attuazione di una legge organica e sistematica che disciplini tale istituto, la conciliazione dei tempi di vita e lavoro, attualmente, è affidata alla normativa dei congedi genitoriali tramite l’applicazione delle disposizioni del D.lgs. 151/2001; mentre la flessibilità oraria viene spesso identificata con il solo part-time, oppure, con la banca ora in alcuni settori. In Italia, l’approccio prevalente è quello di considerare il telelavoro come un ausilio per personale che necessita di specifiche attenzioni (come dimostrano le sperimentazioni avviate dalle Pubbliche Amministrazioni), in realtà l’Accordo Interconfederale non prevede limitazioni. Infatti, l’elemento fondamentale per l’adozione di misure di telelavoro rimane la volontarietà del datore di lavoro e del dipendente. Nasce, pertanto, dall’iniziativa delle parti la scelta di optare per il telelavoro, la quale può manifestarsi sia al momento dell’assunzione che successivamente. L’Accordo definisce anche ulteriori aspetti, oltre il principio di volontarietà:

  • ogni questione in materia di strumenti di lavoro e responsabilità deve essere chiaramente definita prima dell’inizio del telelavoro
  • il datore di lavoro fornisce al telelavoratore i supporti tecnici necessari allo svolgimento della prestazione lavorativo, salvo che il dipendente non utilizzi mezzi propri
  • la responsabilità della fornitura, installazione e manutenzione degli strumenti necessari spetta generalmente al datore di lavoro. Mentre è obbligo del telelavoratore utilizzarli in modo lecito ed averne cura
  • il datore di lavoro provvede alla compensazione o copertura dei costi direttamente derivanti dal lavoro, in particolare quelli relativi alla comunicazione, quando la prestazione è continuativamente svolta tramite telelavoro
  • il datore di lavoro è responsabile della tutela della salute e della sicurezza professionale del telelavoratore, deve pertanto informare il telelavoratore delle politiche aziendali in materia, in particolare in ordine all’esposizione al video. Il telelavoratore è tenuto ad applica correttamente le direttive aziendali al riguardo.

Smartworking ed incentivi

Smartworking: gli incentivi nella Legge di Stabilità 2016

La Legge n.208/2015 ha previsto un particolare regime fiscale di vantaggio per le imprese che erogano premi di produttività in forza a contratti aziendali o territoriali, stipulati secondo le disposizioni dell’articolo 51 del Decreto Legislativo n. 81/2015. Sui premi aziendali legati ad incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione, misurabili e verificabili, sarà applicata un’imposta sostitutiva – dell’imposta sul reddito delle persone fisiche e delle addizionali regionali e comunali- pari al 10 per cento, entro il limite di importo complessivo di 2.000 euro. Tale limite sarà elevato a 2.500 euro per le aziende che coinvolgono i lavoratori nell’organizzazione del lavoro in maniera paritetica.


Se siete interessati ad avviare progetti, anche sperimentali, di smartworking nella vostra azienda potete avvalervi della nostra consulenza Chiedi più informazioni